Le ricette della rugiada

Cerca
  • La Rugiada in Bottega

TORTELLI D'ERBETTA

I tortelli d'eretta sono un primo piatto cardine della tradizione Parmigiana e Parmense, hanno un'origine antichissima, nascono come un piatto di magro per la Vigilia, per evitare di mangiare carne, ma sono poi è diventati il piatto di magro per eccellenza. Con gli anni in Emilia, in particolare a Parma, questi tortelli hanno assunto un ruolo centrale nella nostra cucina, non esiste trattoria o cuoca di casa che non li sappia fare.

Il gusto eccezionale di questo piatto è dato anche dalla presenza di materie prime incredibili, per creare dei tortelli davvero indimenticabili utilizziamo i prodotti Biologici dell'Azienda Agricola Iris, situata nelle nostre colline, che dal 1987 produce Parmigiano-Reggiano con latte esclusivamente proveniente dalle loro stalle. Per impastare la pasta fresca, usiamo la Farina 0 di Grano Verna, un tipo di grano tenero coltivato nei terreni dell'Azienda Agricola Iris, certificati biologici, da cui si ottiene una farina di altissima qualità.

Il condimento perfetto per i tortelli d'eretta, è un “lago” di burro in cui i tortelli navigano, asciugato solamente da un’abbondante dose di Parmigiano Reggiano 24 mesi biologico, grattugiato, per dare a questo piatto un sapore davvero unico!


Preparazione: 30min

Cottura: 5 min

Difficoltà: Media

Dosi: 6 persone


INGREDIENTI Per il ripieno: - 6 hg di ricotta morbida e fresca Bio Azienda Agricola IRIS - 3 hg di erbette crude o di spinaci - 1 uovo - 3 hg di Parmigiano Reggiano 24 mesi Bio Azienda Agricola IRIS - Noce moscata q.b.

- sale q.b.

- Burro Bio Azienda Agricola IRIS

Per la pasta: - 1 Kg di farina 0" del "grano antico Verna" Bio Azienda Agricola IRIS - 4 uova - Acqua per impastare q.b.


PREPRAZIONE

Per preparare i tortelli, come prima cosa bollire le erbette, scolarle, soffriggerle con un po’ di burro e tritarle grossolanamente con la mezzaluna; una volta fatte raffreddare, mescolarle con gli altri ingredienti.

Si ottiene così il ripieno, che viene disposto su strisce di sfoglia ripiegate in modo che rimanga all’interno.

I tortelli rifilati su tre lati con la rondella dentata, si mettono poi a cuocere in acqua bollente per pochi minuti. Una volta cotti, si scolano col mescolo forato e si dispongono a strati sul piatto di portata, opportunamente scaldato, innaffiandoli abbondantemente con burro fuso e cospargendoli di Parmigiano Reggiano grattugiato.


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti