Le ricette della rugiada

Cerca
  • La Rugiada in Bottega

Focaccia viola con stracchino, pomodoro e rucola

La focaccia alla barbabietola è una preparazione rustica lievitata che si contraddistingue per il suo colore intenso e la sua estrema sofficità, dovuta non solo alla sapiente preparazione del lievitato, ma anche all'utilizzo della barbabietola nell'impasto, che gli conferisce tanta umidità, che persiste nei giorni. Anche la vivace colorazione è merito del tubero violaceo, che risulta un colorante alimentare naturale.




Tempo di preparazione: 40 minuti

Tempo di lievitazione: 4-5 ore

Tempo di cottura: 25 minuti


Ingredienti

Barbabietola cotta 100 g

Farina 0 di antico Grano Verna Bio, Az. Agricola IRIS 350 g

Semola 150 g

Lievito birra fresco 7 g

Acqua 200 g

Sale fino 10 g

Olio evo 10 g + 20 g

Fiocchi di sale

Stracchino biologico Az. Agricola IRIS , 300 gr

Rucola 80 g

Pomodori cuore di bue, 100 gr


Procedimento

Frullare la barbabietola e tenerla da parte. In una ciotola unire le farine, il lievito sbriciolato, la barbabietola frullata e cominciare ad impastare con un cucchiaio di legno, la barbabietola rilascerà un colore rosa intenso. Unire quasi tutta l’acqua, il sale e continuare a versare l’acqua poco alla volta.

Una volta ottenuta una palla liscia unire 10 g di olio. Chiudere l’impasto e lasciar lievitare 3 ore a temperatura ambiente.

Passate le 3 ore, o comunque quando l’impasto sarà raddoppiato, trasferirlo su teglia 30X23 leggermente oliata.

Coprire l’impasto con un canovaccio umido così non si seccherà la superficie. Quando si sarà rilassato, ci vorranno 20 minuti circa, versare altro olio sopra e stendere l’impasto facendo pressione con i polpastrelli. Se dovesse ritirarsi lasciarlo riposare 2 minuti.

Continuare a stendere fino a coprire tutta la teglia. Lasciare lievitare un’altra ora. Scaldare il forno in modalità statica a 220°. Passata l’ora infornare la focaccia e cuocerla per 25 minuti. Sfornarla, spennellarla con il restante olio in modo da lucidarla e trasferirla su gratella per farla intiepidire. Tagliarla per farcirla con stracchino, rucola e pomeri, conditi con un filo di Olio EVO, sale e glassa di aceto balsamico.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti